Po: le piogge di maggio hanno alleviato la siccità che però resta grave

Le piogge di maggio hanno migliorato la situazione del Po , ma la situazione rimane comunque grave e sotto stretta osservazione. A dirlo è ‘Osservatorio permamente dell’Autorità di bacino che oggi ha riunito i rappresentanti del distretto. Rispetto agli allarmi delle scorse settimane -viene spiegato- la situazione è migliorata sensibilmente, ma il miglioramento sarà probabilmente di breve durata visto che gli indici di valle restano già ora molto scarsi e i monitoraggi registrano una siccità ancora grave lungo tutta l’asta del fiume.

“E’ importante rilasciare acqua quando possibile – ha detto Meuccio Berselli, segretario dell’Autorità di bacino del Po – per mantenere le derivazioni dal Po a beneficio della maturazione delle colture stagionali e dell’habitat lungo l’alveo e nei rami secondari. A tal proposito, per esempio, il graduale rilascio di acqua dal Lago di Garda che ha livelli tutt’ora apprezzabili, risulta provvidenziale per alimentare con continuità le opportunità di prelievo a valle tra cui spicca quello del Canale Emiliano Romagnolo che consente l’approvvigionamento di tutta la Romagna e buona parte dell’Emilia Orientale”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.