Ragazzo aggredisce agenti con un coltello da caccia

Prima ha minacciato un medico poi quattro agenti della Polizia locale di Bologna. Un 29enne bolognese è stato arrestato ieri sera dopo aver aggredito con un coltello da caccia sia i carabinieri, che erano intervenuti per tentare di calmare il ragazzo, che gli agenti. Tutti illesi grazie ai giubbotti anti proiettile e agli scudi balistici. Il ragazzo, che già in passato aveva avuto problemi per aver minacciato un sindaco del bolognese, ieri era stato sottoposto ad un accertamento sanitario obbligatorio firmato dal sindaco. Nonostante la lunga mediazione per tentare di risolvere pacificamente la situazione e riportare il giovane alla ragione, il 29enne non ha desistito dal suo atteggiamento estremamente pericoloso. La situazione è stata risolta grazie all’uso degli spray al peperoncino e al conseguente disarmo del giovane.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *