Reggio Emilia: muore pescatore. Forse un malore

Il cadavere di una persona è stato ritrovato ieri in un laghetto a Reggio Emilia, nella frazione di Pieve Modolena. La vittima, sui 65 anni, era andato a pescare. Intorno alle 18.40 è scattato l’allarme per la scomparsa dell’uomo, rinvenuto poi morto circa due ore dopo nella zona privata dei cosiddetti ‘Laghetti di Pieve’ dove i pescatori si ritrovano abitualmente.

A recuperare il corpo il nucleo sommozzatori dei vigili del fuoco. Sul posto anche la polizia con squadra mobile e Scientifica che indagano sull’accaduto. Al momento, l’ipotesi più accreditata sarebbe quella di un malore che potrebbe aver causato la caduta in acqua del pescatore. (ANSA).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *