Reggio Emilia: rapina a minorenne, arrestato rapper

Un trapper 27enne reggiano di nazionalità africana è stato arrestato dalla squadra mobile della questura di Reggio Emilia, con l’accusa di essere l’autore di otto episodi tra rapine, tentata estorsione e furto, tutto ai danni di minorenni.

Il trapper è finito in carcere, su esecuzione di una misura cautelare disposta dal gip del tribunale di Reggio Emilia su richiesta della polizia. Otto gli episodi contestati, tutti commessi secondo le accuse nell’arco di tre mesi, fra l’ottobre 2022 e il gennaio 2023, nel centro storico di Reggio Emilia (fra i parcheggi dell’ex caserma Zucchi e piazza della Vittoria).

Stando alle ricostruzioni degli investigatori il 27enne minacciava i ragazzini per intascarsi denaro e telefonini dicendo loro frasi del tipo: “O mi dai i soldi o ti spoglio” o “non voglio ricorrere alle maniere forti”. Le indagini ora proseguono per verificare se l’indagato possa essere coinvolto in altri episodi. (ANSA).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *