Resti umani al Parco Nord (Bo): sono di Biagio Carabellò

Sono di Biagio Carabellò, scomparso a 46 anni il 23 novembre 2015, i resti umani ritrovati in un canale al Parco Nord di Bologna. Lo confermerebbero i documenti ritrovati con le ossa, dentro un giubbotto. Sulla vicenda era stata aperta un’indagine per omicidio, finita con l’archiviazione. Anche su sollecitazione dei familiari, convinti che Biagio sia stato ucciso, furono fatte indagini approfondite, con sopralluoghi dei Ris nella casa dove viveva e ricerche dei sommozzatori nel fiume Reno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.