Salute: torna la settimana dell’allattamento materno

Nel 2022 l’Emilia-Romagna conferma i dati positivi: il 57,5% delle donne ha praticato l’allattamento completo a tre mesi dal parto. Molte le iniziative da Piacenza a Rimini. Tra gli appuntamenti un convegno in Regione a Bologna per fare il punto con gli esperti, le mamme e i centri per le famiglie e la presentazione di Breast Feelings, nuovo strumento di formazione a distanza dedicato ai professionisti e ai neo-genitori.

Bologna – Creare condizioni compatibili per l’allattamento nel contesto lavorativo e aumentare la collaborazione con i decisori politici per garantire un effettivo supporto all’allattamento sul posto di lavoro.

Torna ad affrontare la questione della conciliazione tra allattamento e lavoro l’edizione 2023 della Settimana Mondiale dell’Allattamento Materno, che si celebra tutti gli anni dal 1^ al 7 ottobre, e che quest’anno ha come titolo: Allattamento e lavoro. Tutelare entrambi fa la differenza per le famiglie”.

Sono molte le iniziative, organizzate in collaborazione con le Aziende sanitarie, i gruppi di sostegno e i centri per le famiglie, per celebrare in moltissime piazze, da Piacenza a Rimini, un importante gesto di cura e una scelta che accomuna un numero di donne sempre crescente.

Si parte con il flash mob “Allattiamo insieme”, giunto all’undicesima edizione, che in tutta la regione vedrà tante donne riunirsi per allattare insieme in piazza. Il flash mob sarà accompagnato da due eventi: il convegno “L’allattamento in Emilia-Romagna” che si svolgerà a Bologna sabato 30 settembre in Regione nella Sala XX maggio, che farà il punto sulla diffusione dell’allattamento in Emilia-Romagna e sulle buone pratiche da diffondere. La seconda iniziativa è l’inaugurazione della nuova tappa della mostra fotografica organizzata dalla Regione “The Invisible Breasts -Seni Invisibili” della fotografa svedese Elisabeth Ubbe, che si svolgerà a Imola domenica 1 ottobre alle ore 9.30 presso l’Ospedale vecchio, in via Amendola 8.

A sostegno dell’allattamento, la Regione quest’anno mette inoltre a disposizione di professionisti e neo o futuri genitori un nuovo strumento: “Breast Feelings”, un corso online gratuito, per promuovere e diffondere informazioni appropriate, efficaci e condivise sull’allattamento.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *