Saman, sospese ieri le ricerche nell’area dell’azienda agricola

Dopo 67 giorni, ieri sono state sospese le ricerche del corpo di Saman Abbas nell’area dell’azienda agricola di Novellara nel Reggiano dove la giovane viveva con la famiglia che è accusata di averla uccisa. In più di due mesi sono stati impiegati 500 carabinieri, varie unità cinofile, vigili del fuoco con natanti, polizia provinciale. Sono stati inoltre utilizzati geo scanner in alta risoluzione, elettromagnetometri, droni, analisi delle informazioni satellitari e delle telecamere. Le indagini dei carabinieri proseguono sia per ritrovare il cadavere che per catturare i familiari latitanti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *