Senza lavoro e col frigo vuoto: chiede aiuto ai carabinieri.

Senza lavoro dal 2020 a causa del Covid e col frigo vuoto e le bollette da pagare. E’ questo il grido d’aiuto lanciato da un trentottenne che questa mattina, trovandosi in difficoltà ha telefonato ai Carabinieri di Casalecchio di Reno, nel Bolognese per chiedere aiuto.

Dopo aver valutato la gravità della della situazione due dei militari sono andati a fare la spesa all’uomo e gliel’hanno portata di persona perché volevano conoscerlo e dargli aiuto. Oltre a ringraziare i carabinieri per la sensibilità e la solidarietà, il trentottenne ha raccontato loro le sue vicissitudini, che gli avrebbero impedito di trovare una nuova occupazione e di fare fronte alle proprie necessità.

Nel pomeriggio l’amministrazione di Casalecchio ha diffuso una precisazione sul caso: “in merito alla notizia dell’intervento odierno dei Carabinieri della Stazione di Casalecchio di Reno -si legge- l’Amministrazione comunale ritiene necessario precisare che il signor Eros è da anni conosciuto e seguito dai Servizi Sociali per molteplici problematiche. Il signore in questione ha ripetutamente richiesto aiuti a numerose realtà del territorio, tutte in collegamento con l’Amministrazione Comunale, senza però seguire né accettare le indicazioni ricevute dai Servizi Sociali.
A Casalecchio di Reno sono attivi da anni numerosi strumenti per supportare e sostenere le persone in difficoltà economica e alimentare. Basti citare l’Emporio Solidale il Sole, il Last Minute Market coordinato dalla Pubblica Assistenza, oltre ai buoni spesa attualmente in distribuzione e ulteriori contributi mirati alle situazioni specifiche seguite dai Servizi Sociali. Siamo quindi molto rammaricati da quanto accaduto”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.