Termina con la cessione di Tomiyasu il mercato del Bologna

Alla fine l’addio eccellente in casa Bologna c’è stato. Takeiro Tomiyasu lascia i rossoblù per accasarsi all’Arsenal, squadra che dopo un inizio davvero difficile in Premier ha cercato di puntellare la difesa acquistando il giovane difensore giapponese che nel pomeriggio ha effettuato le visite a Bologna per poi firmare un contratto quadriennale. Ballano cifre diverse sul passaggio. In Italia si parla di 20 milioni più tre di bonus, quindi avvicinando di molto i 25 inizialmente chiesti dalla società rossoblù, mentre dall’Inghilterra si parla di 16 milioni di Sterline, quindi poco meno di venti milioni.

Per i tifosi una doccia fredda. Non tanto per la cessione in sé che era anche preventivata, ma per la tempistica, che non ha concesso al Bologna di tutelarsi con un giocatore della stessa capacità tecnica.

Così la campagna acquisti del Bologna finisce con un leggero passivo, tenuto conto che sono da mettere a bilancio i quasi diciotto milioni di riscatto per Barrow, ma dal punto di vista tecnico con qualche punto interrogativo. Se certamente in avanti il cambio Arnautovic – Palacio è da considerare migliorativo, a centrocampo gli addi di Poli e Baldursson e l’arretramento in difesa di Medel portano ad avere i soli Dominguez, Schouten e Svanberg, ai quali si aggiunge, come sabato sera, Kingsley ed eventualmente Soriano. Una batteria probabilmente molto tecnica ma poco fisica, specie se il Bologna continuerà a giocare a due.

Decisamente indebolita la difesa che, senza Danilo, che si è accasato a Parma e Tomiyasu, ha visto Bonifazi e Theate arrivare in ruoli che non coprono l’addio del giapponese e per il belga c’è l’incognita serie A, mentre Bonifazi ha giocato solo in squadre che si dovevano salvare facendo capire la qualità del giocatore.

Dunque se Mihajlovic era soddisfatto fino ad oggi, dovrà fare i miracoli per migliorare le tante reti prese dalla sua squadra in questi campionati, perchè se è vero che i gol degli attaccanti fanno spettacolo, sono le minor reti subite a migliorare le classifiche.

Intanto dal campo il Bologna ritrova barrow che ha visto cancellate le due amichevoli del Gambia e pure Vignato, rispedito a casa per un problema muscolare dall’under 21 ma sembra nulla di grave.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *