Thiago Motta cambia il Bologna. Posch: “Si lavora sodo”

Allenamento tattico questa mattina a Casteldebole per il Bologna che sta preparando l’anticipo di sabato pomeriggio alle 15 al Dall’Ara con l’Empoli. Thiago Motta sta già provando il nuovo modulo con la difesa a quattro, tanto pressing offensivo e tre attaccanti di ruolo, ma bisognerà capire quanto dei suoi principi verranno già messi in pratica sabato o se il lavoro verrà concretizzato maggiormente dopo la sosta. Neppure l’austriaco Posch, oggi presentato alla stampa, ha voluto in qualche modo dare anticipazioni, ma è chiaro che l’idea di poter vedere lo stesso austriaco insieme a Lucumì al centro della difesa con Medel davanti alla stessa è una possibilità da non scartare. Gli altri difensori dovrebbero essere De Silestri a destra con Lykogiannis a sinsitra, mentre a centrocampo insieme al cileno Schouten e Dominguez, anche se con il nuovo tecnico si parte alla pari pure con Moro e Ferguson, Vignato e Soriano. In attacco il tridente parte dalla certezza delle sei reti in altrettante partite di Marko Arnautovic, che dopo qualche giorno di lavoro a parte per un risentimento muscolare, da oggi si è regolarmente unito ai compagni, probabilmente affiancato da Barrow che si è sbloccato con la Fiorentina e Orsolini. Più difficile pensare a Zirkzee, che eventualmente potrebbe entrare a partita iniziata, mentre l’unico fuori causa è Sansone, che si allena a parte per un problema muscolare.

“Sono felice di essere qui – ha detto Stefan Posch alla sua presentazione a Casteldebole –  è stata una trattativa veloce e sono contento di essere a Bologna e in Serie A. Spero di giocare il più possibile. Arnautovic? Quando è iniziata la trattativa l’ho chiamato e il suo parere mi ha aiutato a scegliere. Mi trovo bene sia a tre che a quattro – ha continuato – Ma devo migliorare in fretta la lingua. Sto imparando l’italiano anche se in squadra ci sono tanti giocatori che parlano tedesco e questo è buono per me. Credo di dover migliorare anche tatticamente e sono in Italia anche per questo”. Thiago Motta? Gli allenamenti sono duri, c’è grande intensità e tutta la squadra cerca di dare il massimo. Vogliamo fare risultato sabato

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.