Trovato con 80 kg di hashish a Calderara di Reno

Avrebbero fruttato sul mercato circa 400.000 euro gli 80 chili di hashish che la squadra mobile di Bologna ha trovato in possesso di un trentunenne italiano che è stato arrestato.

Gli agenti seguivano da diversi giorni gli spostamenti dell’uomo, che a bordo della sua Mercedes faceva la spola fra un appartamento di Calderara di Reno e Bologna, dove si fermava per numerose soste. I movimenti non hanno mancato di suscitare l’attenzione degli investigatori. Così, venerdì, dopo l’ennesima visita del trentunenne nella casa, gli agenti lo hanno controllato trovando un chilo di hashish nello zaino che aveva con sé. La perquisizione è stata poi estesa all’appartamento dove sono stati trovati gli altri 79 chili sistemati in due valigie.

L’uomo, che aveva dei precedenti specifici, era già stato arrestato una prima volta nel 2017 sempre per possesso di hashish ed è stato portato in carcere su disposizione della procura di Bologna.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *