Uccide la moglie malata da tempo a Vignola

La notte scorsa avrebbe soffocato con un cuscino la moglie di 68 anni, malata da tempo, per poi telefonare ai carabinieri riferendo l’accaduto. E’ successo a Vignola. La chiamata è delle 4.45.

Il marito, 73 anni, è stato immediatamente interrogato. Sembra che il movente dell’omicidio sia legato proprio alle condizioni di salute della donna: l’uomo avrebbe riferito di non poter più vedere la moglie in quello stato.

La salma è stata trasportata alla Medicina legale.  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *