UN BOLOGNA IRRICONOSCIBILE PERDE 3-0 A NAPOLI

Dopo la bella, anche se sfortunata prestazione con il Milan, il Bologna affonda clamorosamente a Napoli 3-0 senza mai tirare in porta.

Le assenze di Arnautovic e Soriano sono sembrate molto più pesanti del prevedibile e il Bologna non è mai entrato in partita. In avanti Barrow e Orsolini si trovavano spesso circondati da cinque, sei maglie nere, non riuscendo mai neppure a vederla la porta.

Dall’altra parte il Napoli ha cominciato un po’ timido per poi crescere sempre più e al 18′ ha trovato la rete con una conclusione dal limite di Mario Rui.

Il Bologna ha provato a giocare ma in maniera sterile, fino al 41′ quando Serra viene chiamato dal VAR per un fallo di mano di Medel che tocca con la mano perchè viene chiaramente spostato da Osimhen. L’arboitro aveva giudicato giustamente l’azione ma richiamato dal VAR non ha incredibilmente mantenuto la sua decisione. Insigne non ha sbagliato dal dischetto.

Il Bologna nella ripresa si è sciolto, il Napoli ha calciato verso la porta di Skorupski almeno una dozzina di volte e ha trovato la terza rete al 62′ ancora su rigore per un fallo veniale di Mbaye su Osimhen.  Insigne ha segnato la sua doppietta dal dischetto.

Ora bisogna ricaricare le pile per rifarsi lunedì prossimo nel posticipo al Dall’Ara con il Cagliari

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *