Violenza sessuale al Pilastro: fermo convalidato

Fermo convalidato e arresti domiciliari con il braccialetto elettronico per il trentenne italiano accusato di aver violentato una ragazzina di 12 anni, a Bologna, in zona Pilastro. Dopo il fatto, sabato, l’uomo era stato aggredito in una sorta di raid punitivo dalla cerchia di familiari della giovane vittima che ha provato a farsi giustizia da sé. A salvarlo dal linciaggio erano stati gli agenti di Polizia, gli stessi che poi l’hanno fermato per la violenza sessuale davanti alle prime ammissioni. (Ansa)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *